Come ottenere dal tuo uomo tutto quello che vuoi (in 3 Fasi)

www.misswally.it

Come ottenere dal tuo uomo tutto quello che vuoi (in 3 Fasi)

Come ottenere dal tuo uomo tutto quello che vuoi (in 3 Fasi)

Come si fà?
Non gli chiedo mai nulla e quelle rare volte che gli chiedo qualcosa , non la fà mai.

Rassegnamoci fringuelle, nel 99% dei casi ce la dobbiamo sbattere noi.

Esserci per qualcuno che ne ha bisogno, ecco cos’è una relazione vera.

Spesso però ci sono dei rapporti in cui lui si prende sempre tutto quello che vuole, ignorando con grande tranquillità le cose che sono molto importanti per te: avere il suo aiuto e il suo sostegno (ad esempio).

Dobbiamo ammetterlo, quello che alcune volte ti fà venire voglia di schiaffeggiarlo come se tu fossi alla finestra di un treno e lui sotto, è la sua incapacità di arrivarci da solo (e a quel punto il problema è: “Se te lo devo chiedere, non ha più valore”). Così ci trasformiamo in Pescivendola di Ballarò, ed invece di chiedere, finiamo per pretendere (e quando si tratta di pretesa gli uomini si rifiutano).

La cosa che ho notato parlando con tante di voi, è che in questi casi ci sono 2 tipi di donne che prevalgono:

– “Caterina la Zerbina”: che negherà di starci male anche se minacci di spezzarle i tacchi di tutte le decolletè (perchè la paura di perderlo è più forte di ogni altra cosa);

– “La Nuova Scodinzolatrice”: che soffre come carla Gozzi senza carta di credito in centro a Milano, e per questo cerca in qualcun altro ciò che il suo uomo non gli dà.

Donne infelici e senza spina dorsale, insomma.

Quello che poche di noi sanno però, è che ci sono da rispettare

 

3 FASI PER OTTENERE DAL TUO UOMO

TUTTO CIO’ CHE VUOI:

 

  • CHIEDI CORRETTAMENTE CIO’ CHE GIA’ OTTIENI

Ora, a meno che tu non stia con un troglodita delle foreste, ci sarà pure qualcosa che fá giâ per te. No? Ecco, la prima fase consiste nel chiedergli piccoli incarichi che è già abituato a fare, facendo in modo che si abitui a sentirti avanzare delle richieste da Barbie Raperonzolo (reprimendo il pescivendolo che è in te).
E subito dopo: zuccherino (ringrazialo).

 

  • ESERCITATI AD INCASSARE I SUOI NO

Post zuccherino avrà il diabete alle stelle, e sarà maggiormente disponibilie ad ascoltarti. E proprio in quel momento zac: colpisci! Inizia ad avanzare delle richieste alle quali, abitualmente ti risponde con un secco “No”.

 

  • CHIEDI IN MODO ASSERTIVO

Non incazzarti di fronte ai suoi “No”, ma rimani in silenzio. Noterai come, dopo aver borbottato per un pò, cambierà idea.A questo punto ari-zuccherino: ari-mostragli la tua gratitudine (baci, abbracci….insomma fai un pò come te pare).

 

La verità è che gli uomini sono degli egocentrici narcisisti e necessitano dello zuccherino ogni volta che fanno qualcosa di buono. Perchè non accontentarli se ci serve per ottenere tutto ciò che vogliamo?

Pensaci: non avrai più addosso quella schifosa sensazione di essere inseparabili ma costantemente separati (e soli).

Sembro bravissima a dire cosa si deve o non si deve fare, vero? ma devo confessarlo: da pescivendola di Ballarò (mista a camionista di meloni del centro Sicilia) quale sono, non sempre riesco a rispettare le varie fasi, ma ho fatto molti errori nella mia vita e stò cercando di evitare che tu faccia come me.

Avere una relazione duratura non è proprio come passeggiare con le infradito in estate, per questo l’Amore e le relazioni durature non sono per femmine frivole, ma per Donne con spina dorsale.

 

  W l’Amore (e le donne).

 

 

Che ne pensi? Scrivimi un commento qui sotto 😉👇

 

Commenta tramite Facebook
Condividi:

Leave A Reply (No comments so far)

No comments yet

 
Facebook